Lo Puy Valle Maira - Azienda Agrituristica
marzo 28th, 2017
Benvenuti nello spazio virtuale di una borgata di montagna…
che è assolutamente reale e VIVE!
info@lopuyvallemaira.it
zimmer@ lopuyvallemaira.it

Autunno: tempo di raccolta e di nuovi inizi.

E’ giunto l’autunno!

La nostra stagione preferita! Si cominciano a tirare le somme della nostra produzione casearia iniziata agli inizi di marzo quando la primavera proprio non voleva arrivare e speranzosi attendevamo un estate inesistente o quasi…

L’autunno non delude mai! I suoi colori rinfrancano l’anima e mettono a tacere le inquietudini e le paure: si respira la prima aria sottile e  fresca e si assapora quel calore solare che ci è mancato a luglio. Ce lo godiamo ora mentre pascoliamo tra le castagne e le ghiande. I roveri si tingono di giallo e arancio, i ciliegi di rosso e i castagni passano dal verde vivace al marrone.  Ci si attiva a raccogliere la frutta e fare le scorte per l’inverno: castagne, noci, mele e pere. Si riordina l’orto, si creano le cataste di legna per la stufa sognando il calore di casa e aspettando le giornate di neve che costringono, per fortuna, a restare rintanati.

SAM_1402

Festeggiamo questo tempo partecipando alla Fiero dei Quatre la manifestazione più importante di San Damiano Macra che si terrà domenica 26 ottobre gioendo anche del ritorno tanto sospirato dell’ora solare! In questa occasione il paese tutto ribolle di preparativi e organizza concerti ed eventi ( vedi il programma dettagliato). In tale occasione sarà riproposta la seconda edizione di FRUMAGE EN VAL MAIRO che, per motivi di brutto tempo, non si era potuta fare a giugno: saranno presenti i produttori valmairesi di formaggio.

La Chabrochanto è aperta e Marta cucinerà ottimi piatti autunnali ospitando anche chi aderirà all’escursione  Foliage a San Damiano Macra : escursione con gli asini e le capre alla borgata Podio di San Damiano Macra. In occasione della Sagra autunnale, si propone una bella escursione autunnale nei boschi intorno alla borgata Podio, in compagnia degli asini di Lucignolo e dell’accompagnatore naturalistico Enrico Collo: presso l’azienda agricola Lou Puy sarà possibile visitare la stalla e scoprire i processi della lavorazione del latte dell’allevamento di capre; possibilità di mangiare un tagliere delle specialità di formaggi caprini con contorno di verdure a 10 euro presso l’agriturismo La Chabrochanto (oppure pranzo al sacco). Nel pomeriggio l’escursione con gli asini prosegue fra le borgate Mostiola, Molineri, Torchietto e rientro alla fiera di San Damiano, dove la Pro loco propone frittelle di mele, mundai e vin brulè, con balli occitani, rassegna degli antichi mestieri e dei prodotti tipici di montagna, esposizioni, degustazioni e spettacoli di magia con il mago Trabuk.

Costo dell’escursione 10 euro; bambini 5 euro.
Appuntamento ore 10 sulla piazza di San Damiano Macra, presso l’Info Point della Maira Spa.
Per info e prenotazioni: 329.0987176 (Sandro), 349.7328556 (Enrico) 

 

DSC_0831

DSC_0822

Inoltre con l’autunno inizia la nuova produzione 2014-2015 della piccola bottega di ceramica grès che c’è qui al Puy: Lo Grasal. Domenica 26 ottobre accanto ai prelibati caprini si potranno anche vedere e acquistare le ceramiche: manufatti da usare nel proprio quotidiano e idee per il prossimo Natale.

Si conclude sfumando una fase agricola e se ne inizia un’altra, diversa, artigiana che diversifica e integra l’attività di Lara. Inizialmente il bianco e il nero ( lavorazione a crudo della porcellana e del grès) conferisce una dimensione di antico, come le vecchie foto appunto. Il candore e la fragilità della porcellana risaltano sulla solidità del grès che avvolge e dà sicurezza!

E’ una magia che prende il cuore: il tornio gira, la forza delle mani, la terra si trasforma e diventa parte di te e in seguito andrà a finire in altre mani! E’ una passione misteriosa, ancestrale come lo è il porre un seme nella terra e poi aspettare il suo germoglio. Tutto è collegato, tutto sembra avere un senso in questi gesti primordiali: sporcarsi con la terra per  creare forme e spazi, colori e abbondanti raccolti. 

Questo è il nostro autunno. Una stagione che sa di lamponi: l’ultima raccolta di San Damiano, la più buona con cui Marta prepara marmellate paradisiache…Una stagione che sa di fuoco e caldarroste, di mele, di polenta nella brunso,  di ola al forno, di stufa accesa che accoglie chi desidera gustare alla nostra tavola i caprini migliori dell’anno. Una stagione, questa, che sa di cavalli tornati dall’alpeggio, di capre alla monta, di terra e bestie, insomma…da vivere!

DSC_0834

Partners & Amici

Links utili e curiosità

HI